Eventi

L'abruzzese Di Fulvio è il più giovane vincitore della Cesana-Sestriere.

dal 17 al 19 luglio 2009 a Sestriere

Largo ai giovani. La 28° edizione della Cesana-Sestriere, gara di velocità in salita per auto storiche valida per il Campionato Italiano della specialità, è stata vinta dal ventiduenne abruzzese Stefano Di Fulvio su Osella-BMW PA9 del 1984. Di Fulvio entra di diritto nell’albo d’oro ed anche nella storia di questa corsa come il pilota più giovane ad essersi imposto alla Cesana-Sestriere. Dopo aver corso le ultime due edizioni nella categoria Silhouettes con una Fiat X 1/9, l’abruzzese non poteva aver miglior debutto al volante di un prototipo a ruote coperte con un motore da 2500 cc, per 350 Cv.

Domenica 19 luglio, in una splendida giornata di sole, Di Fulvio ha coperto i 10,4 km con il tempo 4’49″984, miglior prestazione assoluta di giornata, ad una media di 129,1 km/h, toccando una punta di velocità massima di 203 km/ora! Sua la vittoria assoluta ed anche quella nel 3° Raggruppamento, dove ha regolato

Uberto Bonucci, (vincitore nel 2007) e Franco Cremonesi, entrambi su Osella. “Non riesco a contenere la gioia, – ha dichiarato Di Fulvio – vincere questa bellissima corsa è per me quasi un sogno. Sabato mi sono un po’ nascosto, non ho tirato al massimo. Oggi pensavo di giocarmela con Bonucci con un tempo attorno al 4’55’’, non pensavo di riuscire a scendere sotto il muro dei 4’50’’. Ringrazio tutto il team: assieme abbiamo trovato un assetto ideale che si è rivelato vincente”.

Di Fulvio ha anche battuto il tempo record di Nesti mentre resta difficile fare un paragone con quello assoluto firmato nel 1992 da Andres Vilarino (4’32″68) in quanto le chicane di rallentamento, posizionate per motivi di sicurezza a Champlas du Col, non permettono velocità medie più elevate.

Nel 2° Raggruppamento si è imposto il piemontese Massimo Perotto, autore del quarto tempo assoluto (5’27″726) al volante della Porsche 911 RSR. Nel 1° Raggruppamento successo di Maurizio Antoniazzi su De Tomaso Vallelunga (6’02″882).

Entusiasti i due atleti azzurri della marcia Ivano Brugnetti e Diego Cafagna, che si sono esibiti come apripista prima della gara al volante delle Abarth 500. “E’ stata una grande emozione – ha rivelato Brugnetti – salire lungo il tracciato di gara”. “E’ un percorso molto veloce – ha osservato Cafagna – e i piloti che lo affrontano con le vetture più performanti devono avere grande esperienza”. I due campioni si stanno allenando a Sestriere in vista dei mondiali di Berlino del 15 e 21 agosto che li vedranno impegnati nella 20 e nella 50 km di marcia.

Il Comune di Sestriere e Vialattea hanno infine premiato la Scuderia Rododendri Historic Rally per il maggior numero di piloti iscritti. In palio la scultura realizzata dal trentino Egidio Petri in occasione della manifestazione “Lo Scalpello d’Oro 2008” organizzata dallo scultore Carlo Piffer e patrocinata da Comune di Sestriere e Vialattea.

“Il connubio tra Sestriere ed i motori – ha dichiarato Valter Marin – Sindaco di Sestriere – risale alle origini stesse di questa località. Basti pensare che le prime immagini di questo luogo erano associate ad un auto, una donna, la neve e lo sci. Penso che sia nostro dovere continuare a seguire le radici delle quali non bisogna mai dimenticarsi. Oggi abbiamo assistito ad una splendida gara e per questo vorrei ringraziare tutti: organizzatori, piloti e pubblico”.

Per la parte tecnica la Cesana-Sestriere è stata organizzata da Promauto Racing e Chianticup Racing, in collaborazione con Regione Piemonte e Provincia di Torino, i Comuni di Cesana Torinese e Sestriere, Unicredit Banca, Vialattea, Sara Assicurazioni, Anpas e ACI Global.

Classifiche finali 28^ Cesana-Sestriere:

1° Raggruppamento

1. Maurizio Antoniazzi (De Tomaso Vallelunga) in 6’02″882

2. Alessandro Rinolfi (Morris Mini Cooper S) in 6’08″943

3. Mario Sala (Porsche Carrera 6) in 6’29″402

4. Angela Grasso (Lotus 23 B) in 6’29″468

5. Mario Morando (Porsche 911) in 6’29″945

2° Raggruppamento

1. Massimo Perotto (Porsche 911 RSR) in 5’27″726

2. Vittorio Coggiola (Porsche 911 Carrera RSR) in 5’44″374

3. “Andyson” (Porsche Carrera 2700) in 5’54″971

4. Gianfranco Navone (Porsche 911 RS) in 5’57″291

5. Emanuele Aralla (Renault Alpine A110) in 6’00″279

3° Raggruppamento

1. Stefano Di Fulvio (Osella PA9) in 4’49″984

2. Uberto Bonucci (Osella PA9) in 4’57″772

3. Franco Cremonesi (Osella PA5) in 5’10″446

4. Luigi Bormolini (Osella PA9) in 5’33″586

5. Enrico Brazzolini (Porsche 911 SC) in 5’37″374

___________________________________________

comunicato stampa n.322 del 19/07/09

Ezio Romano – Ufficio Stampa Comune di Sestriere | e-mail: ufficiostampa@comune.sestriere.to.itwww.sestriere.it